Meditati Abbinamenti

arredamenti

Verde e Giallo sono i colori guida di questo arredamento costruito con grande coerenza fin nei minimi particolari. Data una struttura ambientale abbastanza varia, ma non inconsueta, l’arredatore ha operato scelte precise: pareti tinteggiate di bianco sulle quali far risaltare le note cromatiche dei toni ricorrenti,

arredamenti

mobili in noce massiccio contrassegnati da uno stile particolare che si colloca tra il rustico e l’alta epoca, disposizione ordinata ma non scontata, complementari di gusto ma discreti che si uniformano al carattere dell’arredamento. Non mancano particolari inconsueti in grado di personalizzare il tutto. Ne sono un’esempio, nel soggiorno, la massiccia porta intagliata, completa di cardini e chiavistelli, che funge da parete divisoria, la libreria in muratura con antine di legno vecchio, l’ampia apertura ad arco che dà respiro alla piccola sala da pranzo, i capitelli in pietra che costengono il piano in cristallo del tavolino. In tutti gli ambienti le scelte cromatiche sono rispettate con una meticolosità che rasenta il perfezionismo, coinvolgendo non solo i tessuti di rivestimento, moquette e piastrelle, ma anche paralumi, soprammobili, vasellame, fino alla conferma più gaia e decorativa dei vetri legati in piombo alla porta che dà sull’ingresso e a una finestra della cucina.

arredamenti

La zona giorno si articola in tre spazi comunicanti ma ben definiti. Il più ampio è occupato dal salotto composto da divani a due posti e poltrone rivestiti in tessuto Canovas, simmetricamente disposti attorno al tavolino con piano in cristallo su capitelli in pietra. Nell’angolo sopra un divanetto, un sopra porta del ‘700. Sulla parete di fondo una massiccia porta intagliata del ‘600 costituisce l’insolito elemento divisorio tra il salotto e l’ingresso, dove l’unico mobile è un tavolino rustico tipo “ciabattino“.

arredamenti

arredamenti

arredamenti

La sala da pranzo occupa uno spazio piuttosto ridotto, ma si affaccia sul salotto con un ampia apertura ad arco. Il tavolo è un lungo, massiccio fratino accompagnato da sedie caratterizzate da una struttura decisamente più agile. La credenza in noce è un modello del ‘600. Nell’atmosfera calda di un caminetto e nella rustica solidità dei mobili l’immagine più vera della casa si colora di giallo. In questo colore le piastrelle del pavimento, i fiori dulle tende e sui cuscini in tessuto Warner e sulla vetrata “coordinata”, il servizio di piatti e di bicchieri. Nella foto a fianco, un’altra immagine

arredamenti

dell’ingresso ci mostra la stretta porta di accesso allo spogliatoio con una vetrata artistica di ispirazione orientale che riprende i colori del soggiorno nei toni caldi del verde.

arredamenti

Nel corridoio che dall’ingresso porta alla zona notte è colocata un’insolita console rustica. Sullo sfondo due tavole dipinte a soggetto religioso: l’accuratezza nei vani di servizio. La camera da letto accentua il contrasto tra lo sfondo chiaro dato dalle pareti, dalle tende e dalla morbida moquette e i mobili scuri, massicci i comodini e il cassettone, più aggrazziati e decorativi la testata del letto in ferro dipinto e la poltroncina Luigi XV. L’illuminazione è resa da lumi con base in ottone.

Lascia un commento