TARPAC

Abbiamo iniziato l'attività nel 1953. Dopo l’avvio con una produzione di mobili classici dal "'600 all'impero", ci siamo accorti che l'avvento dell' industrializzazione metteva a rischio tutto il nostro lavoro. Dovevamo trovare un tipo di mobile che quanto più l'industrializzazione e la tecnologia avanzava e più tale prodotto si differenziava. Iniziammo a documentarci visitando i musei e siamo rimasti affascinati da alcuni oggetti arcaici medioevali/rinascimentali. Abbiamo intravisto valori che stavano scomparendo e una grande ricchezza da proporre ad un pubblico raffinato e moderno.
Aiutati molto dall'ambiente contadino semplice e vero in cui siamo nati e cresciuti, siamo riusciti a calarci nella cultura di quei tempi lontani e abbiamo costruito con le nostre mani i 18 "gioielli" della Collezione "Tuscanyjewels". Era il 1960.Finalmente avevamo trovato un tipo di mobile che, per il legno impiegato (massello di castagno naturale lavorato a tavola), per gli accessori (ferrature forgiate a mano) e per la finitura completamente manuale andava oltre le "mode" ed acquistava sempre più valore nel tempo.
Oggi, dopo 40 anni, alla TARPAC si ragiona e si pensa con il modo di allora ed ogni mobile delle nostre collezioni viene curato personalmente, e dai maestri artigiani che hanno saputo apprendere il nostro amore, la nostra passione e la nostra sensibilità verso questi mobili di straordinaria bellezza e sapore.