Alcuni consigli prima di scegliere la carta da parati…

La carta da parati può essere fatta di diversi materiali, che determinano il suo aspetto e le sue funzionalità. Quelle in vinile sono popolari e molto diffuse perché sono durevoli, abbastanza semplici da installare e facile da mantenere.

Il tessuto carta da parati è di solito il cotone, il lino o altre fibre naturali vegetali, come l’erba-panno, la canapa, o la juta.
Per determinare la quantità di carta da parati da acquistare, bisogna misurare l’altezza e la larghezza di ciascuna parete utilizzando un metro di acciaio. Moltiplicare l’altezza e la larghezza di ciascuna parete, e quindi aggiungere le cifre insieme per ottenere la metratura grezza. In base all’uso di una stanza si determina in genere quali rivestimenti murali sono più adatti al caso. Sempre consigliato prendere un campione di uno o più rotoli di carta da parato, per effettuare la guista scelta estetica anche in base  all’arredamento già presente. Quando si tratta di scelte di rivestimenti murali, si potrebbero prendere in considerazione i nuovi materiali, nonché materiali tradizionali usati in modi nuovi e diversi. Pensare a nuovi posti pre il loro utilizzo: piastrelle decorative nella sala da pranzo o in legno per il bagno, un elegante lino per la carta del soggiorno. Tutto questo potrebbe aggiungiere ricchezza ed eleganza in una stanzae quindi in una intera casa…

Lascia un commento