La consolle, è un tavolo da parete in genere fisso e perciò destinato a essere una sorta di mobile d'appoggio. Il più delle volte intagliato e dorato, compare nel XVII secolo. Il massimo sviluppo raggiunto nella fine del XVIII secolo. Di stile austero, la consolle con un cassetto costruita in legno di noce, ci mostra importanti gamboni scolpiti a mano a sorreggere il piano rifinito con marmo chiaro "Rosa Asiago". L'eleganza della sagomatura e la ricercatezza dei freggi, mettono in risalto il gusto del particolare, espresso altresì dall'accurata finitura che dona al mobile, valenza duratura nel tempo.

L:131 P:50 H:100

Specchiera rettangolare di ricercata bellezza, dalla cornice dorata, finemente decorata e con lo specchio a riprendere e riflettere più volte lo spazio.