Tavolino di grande raffinatezza ed eccellente esecuzione,esprime in modo egregio lo stile Carlo X(1824-1830)affermatosi in Italia in piena epoca Restaurazione,il piano rotondo,di reminiscenza Impero,è sorretto da due gambe a doppia voluta,raccordate da un elemento"a ponte"epoggianti su una base quadrilobata.Il piano e la base sono lastronati in"bois de rose"mentre le gambe sono lastronate in legno chiaro.Il mobile è profilato in nero e riporta sulla base e sulle gambe dei motivi floreali dipinti ad intarsio.Inevitabile il riferimento diretto agli ebanisti francesi di corte,anche se gli artigiani della restaurata corte borbonica a Napoli sono stati in grado di produrre esemplari di qualità paragonabile a questa.